Martedì 19 Gennaio 2021. Attualità / Scuola: didattica a distanza al 100% alle superiori e mascherine obbligatorie. Cookie information is stored in your browser and performs functions such as recognising you when you return to our website and helping our team to understand which sections of the website you find most interesting and useful. Scuola, caos tra Dpcm e Tar. studentesca sia garantita l’attività didattica in presenza, fatte La Valle d’Aosta attualmente è zona arancione e, rispettando il Dpcm, ha consentito la ripresa delle lezioni in presenza al 50 per cento nelle scuole superiori. Le ultime modifiche al Dpcm valido dal 16 gennaio fino al 5 marzo sono state illustrate dall’esecutivo nella riunione con le Regioni, i Comuni e le province, precedute da una premessa del ministro della Salute Roberto Speranza. La I renziani adesso aprono a Conte. Che cosa si può fare. Lombardia zona arancione: scuole medie e superiori tornano in classe da lunedì 25 gennaio Secondo il Dpcm, le superiori (e le medie dalla seconda) possono tornare in aula R.A. Verso il nuovo Dpcm per il Covid. A partire da lunedì le scuole superiori di secondo grado “adottano forme flessibili nell’organizzazione dell’attività didattica… in modo che…almeno al 50% e fino ad un massimo del 75% della popolazione studentesca sia garantita l’attività didattica in presenza”. Mentre i contagi Covid, purtroppo, continuano ad aumentare, diverse Regioni in zona rossa hanno deciso di rimandare la riapertura delle scuole superiori, distaccandosi da ciò che è stato approvato con il nuovo Dpcm gennaio.. Scuola e ritorno in classe: cosa prevede il nuovo Dpcm Conte. l’uso di laboratori o per garantire l’effettiva inclusione scolastica Il prossimo DPCM dovrebbe chiudere le scuole superiori. Dietrofront del governatore della Regione Eugenio Giani sulla riapertura delle scuole in Toscana, che sarà in due tempi.Mentre le elementari e le medie prenderanno il via dopo le vacanze di Natale come da programma, le scuole superiori riapriranno in Toscana quando ci sarà il via libera nazionale e non il 7 gennaio come previsto in un primo momento. L’esperimento della didattica a distanza al 75%, infatti, si è rivelato essere un fallimento poiché molti istituti hanno riscontrato difficoltà organizzative nel garantire la flessibilità delle lezioni in presenza. salve le attività inerenti i percorsi per le competenze trasversali Riapertura scuola, nuovo Dpcm: a rischio 12 Regioni, verso la zona arancione. TOSCANA MEDIA NEWS quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5865 del 8.03.2012. I ragazzi delle scuole superiori delle Regioni 'gialle e arancioni' torneranno a scuola lunedì 18 gennaio almeno al 50% della presenza: è quanto prevede il nuovo Dpcm firmato dal premier Conte. Introdotta la didattica a distanza per il 75% degli studenti delle scuole superiori, a partire dal 28 ottobre, anche in Toscana Decreto legge ristori approvato: ecco cosa prevede 9/15 ©Ansa Nuovo Dpcm Scuola, Conte: "Da 7 gennaio superiori in classe" sfoglia le notizie educativi speciali. interrotte a novembre e si darà avvio gradualmente allo Le parole di Conte alla Camera e gli scenari per la Toscana e l'Italia. Di. Scopri i nostri video su attualità,enogastronomia, viaggi cultura... Il nuovo Dpcm valido fino al 5 marzo conferma il coprifuoco e il divieto di asporto dai bar dopo le 18, restano chiuse le piste da sci, i musei possono riaprire. Si registrano 14 decessi. Dottorati Pegaso: nuove borse per i giovani laureati under 35, Banda ultralarga in arrivo a Manciano, Trequanda, Pienza e San Quirico d'Orcia, Covid-19: oggi 703 i nuovi casi in Toscana su 16.946 test, Invest in Tuscany: il tessuto economico della regione nelle storie di 16 multinazionali, Viaggio nella Firenze dell’arte sacra: sei itinerari tra bellezza e fede, San Valentino a Pietrasanta: cuori giganti, mostre e canzoni d’amore in filodiffusione, Covid-19: 424 nuovi casi oggi in Toscana, vaccinazioni a quota 57.223. MISURE PER LE SCUOLE NELLE REGIONI IN ZONA ROSSA. Più controlli per il distanziamento sui mezzi pubblici. sessione o sede di prova. e per l’orientamento (PCTO). Introdotta la didattica a distanza per il 75% degli studenti delle scuole superiori, a partire dal 28 ottobre, anche in Toscana Decreto legge ristori approvato: ecco cosa prevede 9/15 ©Ansa È obbligatorio l’uso di dispositivi di protezione delle vie I musei saranno aperti solo nei giorni feriali dal lunedì al venerdì “a condizione che detti luoghi, tenendo conto delle dimensioni e delle caratteristiche dei locali nonché dei flussi di visitatori, garantiscano modalità di fruizione contingentata o comunque tali da evitare assembramenti di persone”. Il DPCM 14 gennaio 2021, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 15 gennaio, ... A scuola in Toscana ai tempi di Covid-19: le misure e i provvedimenti Coronavirus - MIUR USR Toscana L'Ufficio scolastico regionale ha predisposto una sezione sulla gestione dell'emergenza coronavirus, dedicata alle informazioni per istituzioni scolastiche e utenti, in raccordo con il Ministero … La Regione finanzia interamente con 4 milioni e mezzo di euro il bando per borse di dottorato triennali realizzate in Toscana, Completati i lavori per internet superveloce nei quattro comuni della Toscana: un incentivo anche per lavorare in smart working nei borghi, In leggera flessione i nuovi positivi dopo i 760 registrati ieri. Il governatore della Toscana Eugenio Giani ha già annunciato che, almeno per tutta la prossima settimana, le lezioni in presenza nelle scuole superiori continueranno a riguardare il 50% della popolazione scolastica (circa190mila studenti). - Restano sospesi i viaggi d'istruzione, le iniziative di Pubblicato il: 03/12/2020 01:52. l’uso della mascherina. “Lo spostamento verso una sola abitazione privata abitata – si legge nella bozza – è consentito nell’ambito del territorio comunale, una volta al giorno, in un arco temporale compreso tra le 5 e le 22 e nei limiti di due persone ulteriori rispetto a quelle ivi già conviventi, oltre ai minori di 14 anni sui quali tali persone esercitino la potestà genitoriale”. Strictly Necessary Cookie should be enabled at all times so that we can save your preferences for cookie settings. per rimanere sempre aggiornato sulle ultime news della tua regione. Per i bar e le attività commerciali che vendono bevande e alcolici, come le enoteche, scatta il divieto di vendita da asporto alle 18. Restano chiuse anche palestre e piscine. … Stop allo sci fino al 15 febbraio Nuovo Dpcm: cosa cambia in Toscana. Quasi tutta Italia in zona arancione e il divieto di spostarsi tra le regioni fino al 15 febbraio, con Lombardia e Sicilia che da domenica potrebbero essere le prime zone rosse del 2021. In tutta Italia la stretta torna a farsi sentire. This means that every time you visit this website you will need to enable or disable cookies again. Tutte le altre rischiano l’arancione, con la Lombardia e la Sicilia molto probabilmente in zona rossa. SCUOLA, COSA CAMBIA CON DPCM NATALE/ Dad superiori, trasporti, concorsi… 5 Dicembre 2020 5 Dicembre 2020 Scopriamo assieme cosa cambia per la scuola con il nuovo Dpcm Natale, il decreto entrato in vigore il 4 dicembre e che durerà fino al 14 gennaio Fonte: IlSussidiario.net Leggi l’articolo completo su: IlSussidiario.net. This website uses cookies so that we can provide you with the best user experience possible. Ecco le regole. Stop alle crociere ed allo sci, le piste riapriranno dal 7 gennaio. Vediamole in sintesi: - Le scuole secondarie di secondo grado adottano forme flessibili nell’organizzazione didattica in modo che, a decorrere dal 18 gennaio 2021, If you disable this cookie, we will not be able to save your preferences. possibilità di svolgere attività in presenza qualora sia necessario Cosa accade per la scuola media e primaria? Entrerà in vigore nelle prossime ore la nuova stretta del Governo per evitare che anche l’Italia finisca nella stessa situazione di Gran Bretagna e Germania, costringendo a un nuovo lockdown nazionale. Chi vive nei comuni con meno di 5mila abitanti, dice ancora il decreto, potrà invece spostarsi per una distanza non superiore ai 30 km dal confine, con esclusione dei capoluoghi di provincia”. Gli effetti del nuovo dpcm sulle scuole Nessun cambiamento dall'infanzia alle medie mentre per gli studenti delle superiori potranno cambiare orari di ingresso e l'utilizzo della didattica a distanza. Le attività didattiche delle classi di seconda e terza media e di tutte le scuole superiori si svolgeranno Il divieto di spostamento tra le regioni, comprese quelle gialle, sarà in vigore fino al 15 febbraio e non più al 5 marzo. Si potrà pranzare al ristorante per le festività. Attualità / Redazione. Scuola, in Toscana le superiori in classe l’11 gennaio. Così il premier Giuseppe Conte, in conferenza stampa a Palazzo Chigi presentando il nuovo Dpcm Natale. La Campania insieme ad altre 5 regioni/PA restano in fascia gialla. Scuola. Restano in presenza i servizi educativi per l’infanzia, la scuola Gli effetti del nuovo dpcm sulle scuole Nessun cambiamento dall'infanzia alle medie mentre per gli studenti delle superiori potranno cambiare orari di … salve le diverse disposizioni individuate da singole Regioni. I licei e gli istituti tecnici, costretti alla didattica a distanza dall’ultimo Dpcm, torneranno a scuola a gennaio, in presenza al 50%. Nuovo DPCM Lombardia: scuola di nuovo chiusa dal 16 gennaio? Natale, Capodanno, coprifuoco, sci e ristoranti: tutte le novità del provvedimento. Sono 9.247 i tamponi eseguiti oggi e i ricoverati sono in leggero calo: 855 (23 in meno rispetto a ieri), di cui 132 in terapia intensiva (8 in meno). E intanto il Ministero dell’istruzione stanzia 4,8 milioni di euro per la Toscana per la didattica digitale E sempre fino al 5 marzo sarà possibile spostarsi nelle regioni arancioni dai comuni con una popolazione non superiore ai 5mila abitanti, per una distanza non superiore ai 30 km e mai verso i capoluoghi di provincia. Via libera alle crociere. con un numero di candidati non superiore a 30 per ciascuna Dietrofront del governo. Dal 15 di febbraio potranno aprire gli impianti “solo subordinatamente all’adozione di apposite linee guida da parte della Conferenza delle Regioni e delle province autonome e validate dal Comitato tecnico scientifico, rivolte ad evitare aggregazioni di persone e, in genere, assembramenti”. Scuola, Conte alla Camera: “Nel nuovo dpcm didattica a distanza al 100% per le superiori” Dal 18 scuole superiori in presenza al 50%. Per prendere visione dell'informativa estesa sull'utilizzo dei cookie e leggere come disabilitarne l'uso clicca qui. Fabrizio De Angelis - 03/11/2020. - Nei servizi educativi per l’infanzia, nelle scuole dell’infanzia e nel primo ciclo di istruzione (scuole primarie e secondarie di I grado) la didattica continua a svolgersi integralmente in presenza. Nuovo Dpcm: cosa cambia in Toscana. - È possibile lo svolgimento in presenza delle prove concorsuali selettive, CONDIVIDI. rimanente parte dell’attività si svolgerà a distanza. Nuovo Dpcm, DaD al 100% alle superiori. Questo sito utilizza cookie tecnici e cookie di profilazione di terze parti. Lunedì riaprono le scuole superiori in sole tre regioni (Valle d’Aosta, Toscana e Abruzzo), quasi tutta Italia è in zona gialla, eccezion fatta per Calabria, Emilia-Romagna, Lombardia, Sicilia e Veneto che restano in arancione. Arriva il nuovo Dpcm Dal 18 scuole superiori in presenza al 50%. Tutti gli indicatori sono peggiorati nella settimana che si sta per concludere. Attualità venerdì 15 gennaio 2021 ore 18:50, E' possibile lo svolgimento in presenza dei concorsi con un numero massimo di 30 candidati. Il 3 dicembre, data del nuovo Dpcm, saranno prese ulteriori decisioni e sul tavolo c’è anche l’ipotesi della riapertura delle scuole. Toscana zona arancione: cosa si può fare e cosa è vietato Con l’emanazione del nuovo DPCM , con cui resta in vigore la struttura a tre colori per l’Italia, cambiano le regole anche per la Toscana dopo la pubblicazione del più recente report ISS, con cui la regione, insieme alla Valle D’Aosta, la Provincia Autonoma di Bolzano, e la Campania è stata promossa alla zona arancione. Oggi si registrano anche 16 nuovi decessi, mentre le vaccinazioni sono a quota 138.788, 27 gennaio 2021: Giorno della Memoria, maratona online per non dimenticare, La Toscana premia il giovane neuroscienziato dei record: Gonfalone d'argento a Giulio Deangeli, Rigenerazione urbana, quando sostenibilità è sinonimo di bellezza, Lucca, la scuola (ri)accoglie gli studenti con uno striscione. Nuovo Dpcm dicembre: le regole. possibilità di svolgere attività in presenza qualora sia Così il premier Giuseppe Conte, in conferenza stampa a Palazzo Chigi presentando il nuovo Dpcm Natale. ROMA — Nel nuovo Dpcm anti-Covid in vigore da domani, 16 Gennaio, al 5 Marzo c'è un serie di disposizioni che riguardano la scuola e sono valide su tutto il territorio nazionale. Ecco le regole. Il nuovo Dpcm firmato da Giuseppe Conte prevede misure diverse per le scuole a seconda delle zone. Anche nelle zone rosse sarà possibile andare a casa di amici e parenti, in massimo due persone. Scuole superiori in presenza dal 50 al 75%. Il Nuovo Dpcm ricorda che per l'organizzazione degli orari scaglionati dei ritorno a scuola delle superiori potrebbe prevedere un conseguente cambio di orario di lavoro di insegnanti e Ata. Stamattina i ragazzi delle scuole superiori tornano in classe dopo mesi di stop, ma non in tutt’Italia. almeno al 50% e fino ad un massimo del 75% della popolazione Per le scuole dell’infanzia, per le elementari e le medie, prosegue il testo, la didattica continua a svolgersi “integralmente in presenza”. “Per i soggetti che svolgono come attività prevalente una di quelle identificate dai codici Ateco 56.3 e 47.25 (bar e esercizi specializzati nella vendita al dettaglio di bevande e alcolici, ndr) – si legge nel testo – l’asporto è consentito esclusivamente fino alle 18”. Italia a prevalenza arancione. Ieri il Comitato tecnico Scientifico ha sancito che le scuole superiori possono tornare in presenza nella misura del 50% e fino al 75% come previsto dal DPCM da Filomena Fotia 18 Gennaio 2021 07:40 Prossimo Dpcm permettendo Prossimo Dpcm permettendo E con essi anche il rischio di un nuovo slittamento. esclusivamente con modalità a distanza. respiratorie, fatta eccezione per i bambini di età inferiore ai 6 Scuole superiori dal 18 gennaio almeno al 50% in presenza, concorsi dal 15 febbraio . Cosa accade per la scuola media e primaria? Il ritorno in classe è fissato per lunedì 18. ... Lunedì riaprono le scuole superiori in sole tre regioni (Valle d’Aosta, Toscana e Abruzzo), quasi tutta Italia è in zona gialla, eccezion fatta per Calabria, Emilia-Romagna, Lombardia, Sicilia e Veneto che restano in arancione. Divieto di asporto per i bar dalle 18. Oggi nuovo Dpcm: Italia quasi tutta arancione. Toscana Media Channel srl - Via Cavour, 31 - 50129 FIRENZE - tel 055.285829 redazione@toscanamedia.it - Sede legale: Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - info@toscanamediachannel.it Sono alcune delle misure annunciate queste sera dal presidente del Consiglio Giuseppe Conte che ha illustrato il nuovo Dpcm. Twitter. necessario l’uso di laboratori o per garantire l’effettiva speciali. Resta comunque salva la Leggi il comunicato stampa regionale--- Coronavirus, il programma di screening per gli studenti esteso a tutte le scuole superiori toscane Topics: coronavirus; coronavirus toscana; covid-19; Dpcm; zona gialla ; Potrebbe interessarti anche. Dopo l’Epifania si torna anche sui banchi di scuola ma al 75% (per le superiori) / Ecco cosa prevede il nuovo Dpcm sulla scuola. Gli impianti sciistici rimarranno chiusi fino al 15 febbraio. Natale vietati spostamenti tra i comuni. La didattica a distanza sarà incrementata nelle scuole superiori ma sarà complementare a quella in presenza. Facebook. Sono Sardegna, Basilicata, Toscana, Provincia Autonoma di Trento, Molise. https://www.toscanamedianews.it/nuovo-dpcm-cosa-cambia-per-le-scuole.htm Baccelli: "I trasporti? Giani: "Un messaggio a livello nazionale", Scuola: Lorenzo Baglioni e Giovanisì aiutano gli studenti a fare "la scelta giusta". Resta garantita la Nessun passo indietro, dunque, con il rinnovo di tutte le misure già in vigore a partire dal coprifuoco dalle 22 alle 5, le scuole superiori in didattica a distanza al 50% e l’inasprimento delle soglie per accedere alle zone con restrizioni, introdotte con il decreto approvato mercoledì: con Rt 1 o con un livello di rischio ‘alto’ si va in arancione, con Rt a 1,25 in rosso. Regioni: adesso chiarezza . svolgimento delle prove delle altre procedure concorsuali. La Toscana resta in zona gialla: cosa cambia con il nuovo Dpcm Nuovo Dpcm Scuola, Conte: "Da 7 gennaio superiori in classe" sfoglia le notizie Nuovo Dpcm: Dad superiori e zone rosse, con alcune eccezioni. Le scuole superiori della Toscana non saranno chiuse, ma viene introdotta fino al 24 novembre 2020 la didattica a distanza per il 75% delle ore, la soglia minima prevista dall’ultimo Dpcm per l’emergenza coronavirus. inclusione scolastica degli alunni con disabilità o con bisogni Riaprono i musei, gli istituti e i luoghi di cultura nelle zone gialle. I licei e gli istituti tecnici, costretti alla didattica a distanza dall'ultimo Dpcm, torneranno a scuola a gennaio. L’esperimento della didattica a distanza al 75%, infatti, si è rivelato essere un fallimento poiché molti istituti hanno riscontrato difficoltà organizzative nel garantire la flessibilità delle lezioni in presenza. Spostamenti: le regole stabilite dal decreto legge Confermato il rientro in classe il 7 gennaio per elementari e medie ... Liguria, Veneto e Toscana. Il prossimo DPCM dovrebbe chiudere le scuole superiori. Le scuole superiori della Toscana non saranno chiuse, ma viene introdotta fino al 24 novembre 2020 la didattica a distanza per il 75% delle ore, la soglia minima prevista dall’ultimo Dpcm per l’emergenza coronavirus. Da oggi entra in vigore il dpcm che divide l’Italia in tre parti, con limitazioni più o meno stringenti. Con le modifiche introdotte dal decreto del 16 gennaio 2021, solo 6 regioni rimarrebbero gialle: Abruzzo, Basilicata, Campania, Sardegna, Toscana e Valle d’Aosta. Il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani ha firmato l’ordinanza numero 99 del 28 ottobre 2020 che riguarda il mondo della scuola. Tutte le novità contenute nel nuovo Dpcm. Le riunioni degli organi collegiali potranno svolgersi a distanza. Sono entusiasta", Scuola, Toscana: primo giorno di lezioni in presenza. Pubblicità  |  Editore  |  Disclaimer  |  Privacy   |   Privacy Nielsen    |     Durc   |   Provider, Questo sito contribuisce alla audience di, In Italia 14mila nuovi casi di Covid e 377 morti, Caso Ciatti, il ceceno arrestato è accusato di omicidio, Casi di variante brasiliana, Chiusi in zona rossa, Aumentano i contagi, chiuse tutte le scuole. Firenze, 5 gennaio 2021 - Le scuole elementari e medie riapriranno regolarmente giovedì 7 gennaio. Spostamenti: le regole stabilite dal decreto legge Ma Toscana gialla. anni e per i soggetti con patologie o disabilità incompatibili con Di Andrea Carlino. A partire da lunedì le scuole superiori di secondo grado “adottano forme flessibili nell’organizzazione dell’attività didattica… in modo che…almeno al 50% e fino ad un massimo del 75% della popolazione studentesca sia garantita l’attività didattica in presenza”. del concorso straordinario per la secondaria di I e II grado Il nuovo Dpcm entrerà in vigore il 16 gennaio. Il dpcm firmato il 18 ottobre dal presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, prevede nuove disposizioni che riguardano anche il mondo della scuola, soprattutto per gli studenti delle superiori … degli alunni con disabilità e in generale con bisogni educativi La politica sembra essere d’accordo con il Cts nel ritenere che la riapertura delle scuole sia un fattore prioritario, ma c’è anche chi pensa che bisogna prima pensare alle attività economiche e a non caricare la rete di trasporto con gli studenti. Fino a quella data resta invece valida la regola che consente una sola volta al giorno ad un massimo di due persone (oltre ai minori di 14 anni conviventi) di andare a trovare parenti o amici nella regione, se questa è in zona gialla, o nel comune se è in zona arancione o rossa. primo grado. Scuola, bus, musei e negozi: cosa cambia. Leggi su Sky TG24 l'articolo Nuovo Dpcm, cosa è previsto per la scuola: dalla Dad alle mascherine . dell’infanzia, la primaria e il primo anno della scuola secondaria di Nuovo Dpcm, scuole superiori: ipotesi rientro a febbraio per evitare che ogni regione vada in ordine sparso Covid-19, per andare nelle seconde case rimane l’obbligo di avere il medico in Toscana Il presidente Giani ha firmato l’ ordinanza n. 3 del 22 gennaio 2021 per aiutare a ridurre i rischi di nuovi contagi. Ma non per tutti gli studenti: il Dpcm infatti non è riuscito ad unificare la data di ritorno tra i banchi di scuola in tutta Italia. Scuole superiori, il Piemonte pronto a ripartire in presenza il 18 gennaio. Scuole superiori in presenza da lunedì 18 gennaio dal 50 al 75%, salvo diverse disposizioni regionali, e ripresa delle prove del concorso, purché non ci siano più di 30 candidati a sessione. E in base all’ultimo monitoraggio, con le modifiche introdotte dal decreto, solo 6 regioni restano gialle: Abruzzo, Basilicata, Campania, Sardegna, Toscana e Valle d’Aosta. scambio o gemellaggio, le visite guidate e le uscite didattiche, fatte Nuovo DPCM pubblicato in Gazzetta Ufficiale. Ecco le nuove regole 03/12/2020. Il Nuovo Dpcm ricorda che per l'organizzazione degli orari scaglionati dei ritorno a scuola delle superiori potrebbe prevedere un conseguente cambio di orario di lavoro di insegnanti e Ata. Non solo perché bisogna distinguere tra scuole superiori, ... Il rientro nelle scuole secondo il Dpcm. Così ha deciso il Consiglio dei ministri, dopo una lunga discussione sul nuovo Dpcm e sul decreto per le misure relative al Natale, con i 5 Stelle decisi a tornare in classe subito, prima delle festività natalizie. Dietrofront del governatore della Regione Eugenio Giani sulla riapertura delle scuole in Toscana, che sarà in due tempi.Mentre le elementari e le medie prenderanno il via dopo le vacanze di Natale come da programma, le scuole superiori riapriranno in Toscana quando ci sarà il via libera nazionale e non il 7 gennaio come previsto in un primo momento. La bozza del Dpcm in vigore dal 16 gennaio afferma che “i servizi di crociera da parte delle navi passeggere di bandiera italiana possono essere svolti nel rispetto delle specifiche linee guida validate dal Comitato tecnico scientifico”. Le scuole superiori invece ripartiranno, al 50%, lunedi' 11 gennaio. Scuola, non tutte le superiori riaprono: elenco e date per Regione Scuola, nel Dpcm apertura alla didattica a distanza al 100% Nuovo Dpcm, ingresso a scuola alle 9 per gli studenti delle superiori: quando e come inizia Scuola, Azzolina scrive a Fontana e De Luca: garantire la …